QUASINATALE

Poi magari arriverà davvero
e si farà sorriso di calore
e le persone intorno rifiorite
racconteranno storie di un passato
da cui ricameranno due centrini
da mettere sul cuore al nuovo anno.
E metterò le luci a ricordare
che l’albero risplende nella notte
per chi non trova più la sua finestra
la luce nella notte che consola
ed è Natale quando la mia casa
si apre del colore di altre vite,
è Natale se vengono gli amici
e il cane ci festeggia saltellando.
E’ un ricordo lontano
che mi trema nel cuore:
un albero vicino ad una casa
che resta illuminato nella notte
per il viandante che cerca rifugio.
E’ Natale così anche quest’anno
con sacchi di dolore alle finestre
ma brillano le luci ancora accese…
così voglio che resti la mia vita.